Come entrare in chetosi velocemente? Cosa mangiare?

Come entrare in chetosi velocemente
Chetosi: come entrare in chetosi, come accelerare l’entrata?

Come rendere più veloce la chetosi: tutti i consigli pratici per poter velocizzare la chetosi

La Chetosi è uno sviluppo normale del metabolismo che dona tanti benefici utili per la salute. Nel corso della chetosi, il tuo corpo trasforma il grasso in sostanze come chetoni per poterli utilizzare come fonte di energia principale.

Gli studi scientifici hanno scoperto che le diete molto utili per perdere peso promuovono proprio le chetosi. Da una ricerca si dice che le chetosi possono aiutare anche per chi è affetto da disturbi neurologici e anche per il diabete di tipo due.

Vuoi farci una domanda su chetoni o stile low carb? E’ molto semplice!
Clicca sul bottone di Whatsapp qui sotto, ti aspettiamo!

Detto ciò, per poter entrare nello stato di chetosi ci sarebbe bisogno di un programma accompagnato da un po’ di lavoro per raggiungere gli obbiettivi desiderati. In questo articolo troverai tutte le informazioni necessarie, per raggiunge il tuo traguardo.

Vediamo insieme 5 consigli utili per poter entrare in chetosi più velocemente.

5 Consigli per entrare in chetosi velocemente

Una cosa fondamentale da sapere prima di parlare dei consigli è che il corpo per entrare in chetosi ci impiega mediamente dai 3 ai 10 giorni. Inoltre, se metterai in pratica questi 5 consigli per entrare in chetosi più rapidamente, potresti impiegare meno tempo ed entrare in chetosi in sole 24 ore.

Puntualizziamo inoltre che il metabolismo è la funzione di tutto, non tutti i metabolismi sono uguali e il processo di chetosi dipende soprattutto da questo.

1 – Utilizza il migliore integratore naturale per entrare in chetosi: i chetoni Esogeni Pruvit

Vuoi entrare in chetosi facendo molta meno fatica e in modo naturale senza fare per forza la classica dieta chetogenica?

Chetoni Esogeni Pruvit (Keto Nat)

ketoni pruvit
ketoni pruvit

Il migliore integratore naturale per entrare in chetosi è Chetoni Esogeni Pruvit (Keto Nat), che ti manda in chetosi in soli 60 minuti da quando lo hai bevuto.

Sul nostro sito troverai tante informazioni sui nostri chetoni esogeni, cosa mangiare, come usarli, come avere più energia nella vita di tutti i giorni e nello sport, e come avere un sonno migliore e più riposante.

Troverai tante informazioni su come sfruttare al massimo questi integratori a base di chetoni esogeni e trarne i benefici che sono capaci di offrire.

Clicca sul bottone di Whatsapp qui sotto per saperne di più sui chetoni, ti aspettiamo!

 

2 – Abbassa al minimo l’assunzione degli zuccheri

Attenersi ad una alimentazione che contenga meno carboidrati e zuccheri è molto importante per avere la chetosi. Solitamente come fonte di energia il tuo corpo utilizza il glucosio o lo zucchero.

Quando succede che si assume una quantità molto bassa di carboidrati, di conseguenza le riserve di glucosio diminuiscono e i livelli dell’ormone insulina si riducono.

Si raccomandano questi intervalli di carboidrati per le persone che hanno necessità di perdere peso.

Diminuire, quindi, il consumo di carboidrati ad un massimo di 20-50 grammi al giorno aiuta a diminuire i livelli di zucchero nel sangue ma anche dell’insulina così da permettere al fegato di rilasciare gli acidi grassi che sono immagazzinati, questo per poterli trasformare in chetoni.

3 – Incrementa la tua attività sportiva

Innumerevoli studi hanno dimostrato che alcuni tipi di esercizio fisico tra i quali la resistenza e l’atletica possono essere utili per entrare in chetosi oltre che essere più attivi.

Infine bisogna sottolineare che facendo sport si aumentano i livelli di chetoni durante la diminuzione dei carboidrati e questa cosa migliora se fatto a stomaco vuoto.

4 – Incrementa il consumo di grassi sani

Come entrare in chetosi velocemente

Il consumo di molti grassi sani aumentano i livelli di chetoni con la conseguenza di aiutare a raggiungere i cosiddetti chetosi.

Tuttavia, facendo una dieta chetogenica risulta essere molto ricca di grassi ma non solo… Ha pure l’effetto di ridurre al minimo i carboidrati. L’attività fisica accompagnata da un metabolismo sano ed una dieta chetogenica per perdere peso forniscono tra il 60 e l’80% delle calorie date dai grassi.

I grassi buoni li troviamo nel burro, nell’olio d’oliva, nell’olio di cocco e nell’olio di avocado. D’altronde esistono molti cibi sani e anche ricchi di grassi che però contengono molto meno carboidrati.

Ad ogni modo, se il tuo scopo è quello di perdere peso, la cosa importante è evitare il consumo di troppe calorie nell’arco della giornata, questo perché invece di perdere peso lo potresti aumentare.

Meglio preferire tipi di grassi sani animali e anche grassi vegetali.

5 – Prova a fare un digiuno breve o discontinuo

Un altro modo che si può provare per poter entrare in chetosi è quello di rimanere per un po’ di ore senza mangiare e cioè digiunare. Introducendo più grassi del solito nella dieta, ti farà sentire sazio per un lungo periodo di tempo, così ti aiuterà a non fare tanti spuntini durante tutta la giornata.

Per entrare in chetosi molto rapidamente è bene combinare la dieta chetogenica con il digiuno intermittente.

Il metodo che viene più usato dalle persone inesperte, è esattamente il 16: 8 che si tratta di fare un digiuno di 16 ore e mangiare per 8 ore ( questo non significa abbuffarsi chiaramente).

Questo vuol dire che in un totale di 8 ore puoi fare massimo 2 o 3 pasti durante il giorno. Un esempio che puoi fare è mangiare dalle 22 alle 18 però fare digiuno dalle 18 alle 10 del mattino dopo.

6 – Tieni un giusto apporto di proteine

Per raggiungere la chetosi si ha bisogno di assumere il giusto quantitativo di proteine, però basta che non sia eccessivo.

Per dare al fegato i giusti aminoacidi che a loro volta vengono usati per la gluconeogenesi, è fondamentale fare un consumo adeguato di proteine.

Inoltre, assumere il giusto apporto di proteine significa anche mantenere la massa muscolare al giusto livello quando si assumono pochi carboidrati, in special caso quando si perde peso.

Ad ogni modo, assumere poche proteine porta ad un calo della muscolatura, al contrario mangiare tante proteine può annullare la formazione di chetoni.

Come accelerare la chetosi?

Vediamo come affrettare la chetosi: ecco quali sono gli ottimi integratori per poter entrare in chetosi

Seguendo alla lettera questa dieta è fondamentale essere a conoscenza dei nutrienti che si andrebbero a perdere.

Quindi, se stai facendo questa dieta e vedi che il tuo corpo risente il bisogno di nutrienti importanti che mancano, allora dovresti iniziare ad assumere degli integratori che ti aiutano a reintegrare questi fabbisogni.

 

Ketoni Pruvit

Elettroliti

Per perdere peso rapidamente, il tuo corpo avrà bisogno di eliminare l’acqua eccessiva e questo avviene semplicemente perché all’inizio della dieta la produzione dell’insulina è bassa.

Gli elettroliti sono importantissimi nella dieta, questo perché hanno dei compiti fondamentali da svolgere, quindi non dimenticarti mai di integrare:

· Il sodio: un elemento utile che regola la pressione del sangue e mantiene al giusto livello i liquidi, oltre che aiutare il sistema nervoso e quello muscolare nella sua funzionalità.

Il sodio lo troviamo in tante cose da mangiare e e da bere. Inoltre, c’è la possibilità che venga un’ “influenza cheto” o cheto flu, allora il sodio va aumentato nella dieta. Aggiungendo un po’ più di sale marino aiuta ad alzare il livello degli elettroliti e li rende migliori.

· Il potassio: questo elemento è fondamentale per il restringimento dei muscoli ma soprattutto del cuore. Questo prezioso minerale se assunto in quantità minima cambia il battito di esso. Il potassio si trova principalmente nella frutta, nelle lenticchie, nelle proteine tra i quali carne, pesce, pollo e nei latticini. Se dovesse mancare questo minerale si ha la conseguenza di sentirsi deboli a livello muscolare, si ci affatica facilmente e si soffre anche di stitichezza.

· Il magnesio: questo è un altro elemento che non può mancare nella nostra dieta perché esserne carenti significa avere nausea, si perde l’appetito, ci si sente deboli e affaticati oltre che avere anche vomito.

Questi risultano essere sintomi molto simili ad altri tipi di carenze; inoltre essere tanto carente al magnesio significa soffrire di indebolimento e formicolamento, il battito del cuore che non è normale, avere crampi a livello dei muscoli e avere spasmi muscolari.

Il cibo che contiene il magnesio sono tutti i legumi, i cereali da colazione, tutte le verdure con le foglie verdi, i semi ma anche le noci poi ancora tutti i latticini.

Sali minerali e vitamine per accelerare la chetosi

La vitamina D così come anche il calcio sono due elementi molto importanti per la salute delle nostra ossa e l’apparato cardiovascolare. Tuttavia, la vitamina D serve per permettere al calcio di essere assorbito correttamente.

· La vitamina D: con il passare del tempo se manca la vitamina D si potrebbe soffrire di osteoporosi. Questo elemento lo si trova nei formaggi, il latte ma anche i cereali, la troviamo anche nel fegato però quello di manzo e poi nel tonno ma anche il salmone che sono pesci grassi. Tutto accompagnato anche da integratori.

· Il calcio: esso lo troviamo nelle sardine, nel salmone, nei cereali ma anche nei broccoli e anche questo accompagnato da integratori. L’importante è assumere il giusto quantitativo di calcio perché se assunto troppo c’è il rischio che vengano i calcoli ai reni. A differenza della vitamina D prima di assumere un integratore di calcio bisogna parlarne con il medico per vedere quanto assumerne.

Infine c’è da dire che in vendita possiamo trovare tanti tipi di integratori che servono proprio per perdere peso velocemente, tra questi appunto ci sono i chetoni esogeni.

Tutti questi tipi di integratori sono specificamente stati apposta studiati per tutte quelle persone che hanno il desiderio di perdere peso ma non sanno come fare nonostante la dieta chetogenica. In questo modo vengono aiutati a raggiungere velocemente la chetosi.

La cosa importantissima che sento di consigliare è quella di non fare assunzione di integratori senza l’accompagnamento di una dieta perché in questo modo si rischia solo di farsi del male da soli e avere delle carenze molto importanti per il nostro corpo.

Oltre a questo bisogna sempre fare attenzione a ciò che troviamo in commercio e fare sempre riferimento al proprio medico prima di assumere qualsiasi integratore.

Infine si parla sempre per tutte quelle persone che vogliono perdere peso ma non sanno come fare e decidono di entrare in chetosi la cosa fondamentale per seguire questa dieta è quella di fare esercizio fisico e assumere gli integratori per aiutarsi però si raccomanda il tutto sempre accompagnato dalla dieta e vedrete che in poco tempo se lavorerete sodo riuscirete ad ottenere i risultati tanto sperati in brevissimo tempo.

Basta seguire alla lettera tutti i passaggi per tornare in forma come si deve perché perdere peso si può eccome basta non perdere le speranze ed entrare in chetosi.

Questa è la prima dieta che realmente vi aiuterà a perdere peso in pochissimo tempo accompagnata sempre dall’assunzione degli elementi fondamentali che sono il potassio, il magnesio il calcio ma soprattutto la vitamina D per non perdere tonicità muscolare, non sentirsi affaticati e altri problemi che possono venire da queste carenze.

Altra cosa importante se avete intenzione di perdere peso è quella di non assumere troppi carboidrati altrimenti andrete incontro all’effetto contrario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.